Marche 

Marche 

 

Negli ultimi anni la Regione Marche è una di quelle che maggiormente hanno investito sul territorio e sul richiamo dei turisti. Alla stessa maniera, anche il profilo qualitativo dei vini prodotti si è andato sempre più ad affinare ed affermare, in particolar modo sul versante dei bianchi.

Il territorio è prevalentemente collinare e montuoso, mentre scarseggiano le pianure.

La composizione dei terreni è di calcari, arenarie, marne argillose, zolfo, potassio. Tutti elementi che conferiscono spiccata freschezza e sapidità ai vini.

Il clima è caratterizzato da inverni rigidi e venti freddi, che in parte vengono mitigati man mano che ci si avvicina al litorale.

Proprio la presenza di continui venti forti ha indotto a ricorrere all'alberello basso.

Le uve più coltivate sono il verdicchio, il trebbiano, il biancame, la malvasia bianca, la passerina ed il pecorino, tra i bianchi; sangiovese, montepulciano e lacrima tra i rossi. Stranoti i Verdicchi prodotti nella zona di Jesi.

Filtri