Weingut In Der Eben

Weingut In Der Eben

Questa storia inizia nel 1982, quando Johannes Plattner acquista un antico maso, “Ebnerhof”, situato sui pendii meridionali all’imbocco della Valle Isarco. Nel 1990 Johannes diventa uno dei pionieri dell’agricoltura biologica, coltivando e vendendo le proprie uve che, dopo qualche anno, inizia anche a vinificare, con il desiderio di dare un’impronta più personale agli antichi vitigni autoctoni che coltiva.

Urban, il giovane figlio, assiste all’evoluzione della cantina fino a prenderne le redini dopo qualche anno di esperienze all’estero. Porta subito il suo contributo introducendo i principi dell’agricoltura biodinamica, senza vincoli o condizionamenti, ma con il solo desiderio di valorizzare la storia della sua terra attraverso gli storici vitigni, coltivati con capacità, entusiasmo ed intuizioni fuori dal comune. Ripristina inoltre l’antico nome del maso, ritrovato in vecchi documenti antecedenti al 1600: “In Der Eben”.

Urban riscopre un Alto Adige antico, declinandolo secondo i dettami di un’agricoltura e di una vinificazione autentica e sincera. Qui il vitigno d’eccellenza è la Schiava, ma non bisogna dimenticare la Malvasia Rossa, un antico e rarissimo vitigno abbandonato nel tempo perché troppo delicato e difficile da trattare.

I vini di Urban rappresentano delle vere e proprie manifestazioni di libertà di pensiero, incastonate all’interno del territorio da favola, incontaminato e unico dell’Alto Adige.

Filtri