Il Vinco

Il Vinco

Breve storia dell’azienda Il Vinco nasce alla fine del 2014 con l’intento di rivalutare e preservare il vitigno autoctono Canaiolo Nero, localmente chiamato “Cannaiola”. Il progetto è iniziato individuando e prendendo in affitto le vigne nei punti più vocati del territorio di Marta ed in parte di Capodimonte sul lago di Bolsena, ed è proseguito vinificando la prima annata (2015) appoggiando in pieno i dettami di un’agricoltura sana e rispettosa dell’ambiente. Il futuro del Vinco è nell’impianto di nuovi vigneti da selezioni massali, e nella produzione di una gamma di vini da Canaiolo Nero. Cenni storici e geografici sul territorio: Il territorio di Marta e Capodimonte si trova nella parte meridionale del lago di Bolsena, ed è posizionato sui monti di origine vulcanica dei Volsini. L’altimetria dei due comune è di tipo collinare tra 250 e 450 m s.l.m. e gode di un particolare microclima grazie alla presenza mitigatrice del lago di Bolsena. Condizioni ambientali del posto e dell’area di produzione: La morfologia del terreno in colline digradanti a 380 m s.l.m. e la particolare ventilazione delle brezze originate dal microclima del lago, unite a terreni vulcanici di tipo franco-sabbioso e franco-argilloso, rendono il territorio molto vocato alla coltivazione della vite, ed alla produzione di vini fini, profumati e di pronta beva.
Filtri