Collecapretta

Collecapretta

Piccola azienda di indubbio valore e modello esemplare di artigianalità del vino, gestita da Vittorio Mattioli con il prezioso aiuto della moglie Anna e della figlia Annalisa. Meno di cinque gli ettari vitati, disposti in varie parcelle e situati in collina ad un’altitudine tra i 400 e i 550 metri sul livello del mare, con buona ventilazione e composizione dei suoli prevalentemente argillosa, alternati da zone particolarmente sassose. Collecapretta è riproduzione autentica di territorio, attraverso l’interpretazione e la valorizzazione di vitigni locali, come il Trebbiano spoletino con ceppi fino a 60 anni e altre varietà radicate nei terreni da oltre 40 anni. In vigna non sono utilizzati erbicidi, pesticidi e non vengono effettuati diserbi, mentre in fase di vinificazione si praticano fermentazioni spontanee, non si controllano le temperature e non vi è aggiunta di solforosa. Imbottigliamento rigorosamente effettuato a mano, prestando pure attenzione ai cicli lunari, per un’ampia gamma di etichette dalla produzione limitatissima, assolutamente da ricercare.

Filtri