Podere Casaccia

Podere Casaccia è un’azienda agricola biodinamica che sorge sulle colline di Scandicci, a pochi chilometri di distanza dalla suggestiva città di Firenze. Una realtà vinicola innovativa e di spirito artigianale che nasce dall’amore per la terra di Roberto Moretti, che acquista la tenuta nel lontano 1999 con il desiderio vivo e ambizioso di dar vita a un vino “tutto suo”. Due sono gli incontri essenziali che lo aiuteranno nella realizzazione del suo progetto; il primo con la Viticoltura Biodinamica, attivissima nelle colline toscane, il secondo con Lucia Mori, sua compagna di vite e di vita. L’intento di Podere Casaccia di far nascere un vino che sia il più possibile espressione vera e sincera del territorio è sostenuto e avvalorato dall’uso di pratiche sostenibili in vigna e non interventiste in cantina. Potatura manuale una ad una delle piante, uso di preparati biodinamici, fermentazioni spontanee con soli lieviti indigeni, sono tutte azioni attente che Roberto e Lucia svolgono in prima persona così da stringere un rapporto profondo di conoscenza e affetto con la terra che li circonda. Coraggiosa e nobile è inoltre la scelta di allevare solo vitigni autoctoni, quasi scomparsi nell’entroterra toscano a causa della loro ridotta produttività che va di pari passo con l’ingresso rapido e vorace delle varietà internazionali. Un onere-onore che gli ha spinti a selezionare i cloni migliori di vecchie vigne di Sessanta anni di età, coltivate a Sangiovese, Canaiolo, Foglia Tonda, Pugnitello e Malvasia Nera, re-innestati in nuovi impianti al fine di mantenere vivo e vivido il loro profilo organolettico naturale e quasi dimenticato. Podere Casaccia è anche conosciuto con il nome di Sine Felle, un vecchio timbro “ex libris” della fine del 500, ritrovato per caso, in fase di ristrutturazione, nelle fondamenta storiche della cantina. Un marchio che appare in tutte le etichette della cantina e che sta a significare letteralmente “senza amarezza”: un fil rouge sotteso che accomuna tutti i vini di Roberto e Lucia, iscritto nel destino di questa realtà vinicola, prima ancora della sua effettiva nascita. Liquidi enoici che parlano di persone e di terroir, di cura manuale e di radici storiche profonde, da bere e ri-bere.
Filtri Reset

Filtra per regione
Filtra per vitigno
Aglianico Albana Albarola Aleatico Alicante Ansonica Arneis Assyrtiko Barbera Biancame Bombino Bonarda Bovale Cabernet Franc Cabernet Sauvignon Canaiolo Cannonau Carignano Carricante Catarratto Centesimino Cesanese Chardonnay Chenin blanc Ciliegiolo Coda di Volpe Colorino Cortese Corvina Corvinone Croatina Dolcetto Durella Erbaluce Falanghina Famoso Fiano Foglia tonda Fortana Frappato Freisa Friulano Fumin Gaglioppo Gamay Garganega Gewürztraminer Glera Granaccia Grecanico Grechetto gentile Grechetto rosso Grechetto Greco Grenache Grignolino Grillo Groppello Guarnaccia Guarnaccino Incrocio Manzoni Inzolia Kerner Lacrima Lagrein Lambrusco Magliocco Maglioppo Malvasia Malvasia nera Mantonico Manzoni Bianco Marsanne Marzemino Melon de Bourgogne Mencía Merlot Minnella Molinara Montepulciano Moscato Müller-Thurgau Muristellu Nascetta Nasco Nebbiolo Negrara Negretto Negro Amaro Nerello Cappuccio Nerello Mascalese Nero d’Avola Nero di Troia Nosiola Nuragus Ortrugo Pallagrello bianco Pallagrello nero Passerina Pecorino Pelaverga Perricone Petit Rouge Petite Arvine Picolit Piedirosso Pigato Pignoletto Pinot bianco Pinot grigio Pinot Meunier Pinot nero Primitivo Procanico Prugnolo Gentile Raboso Refosco Ribolla gialla Riesling Rondinella Rossese Ruchè Sagrantino Sangiovese Sauvignon Schiava Schioppettino Sylvaner Spergola Syrah Tai rosso Tai Tempranillo Teroldego Terrano Timorasso Tintilia Trebbiano Uva di Troia Uva rara Verdeca Verdejo Verdicchio Verduzzo Vermentino Vespaiola Vitovska Zibibbo

Ci dispiace, ma non ci sono prodotti attualmente pubblicati in questa collezione.